FANDOM


Battle of yavin in oil by viperaviator-d39r2u0
" Questo sarà un giorno ricordato a lungo.Ha visto la fine di Kenobi , presto vedrà la fine della Ribellione."

Darth Vader al Gran Moff Tarkin

La Battaglia di Yavin IV è stata il secondo grande scontro tra la Flotta dell'Alleanza Ribelle e la Flotta dell'Impero Galattico  , nella realtà dei fatti, i Ribelli impiegarono esclusivamente caccia X-Wing e caccia bombardieri Y-Wing , mentre l'Impero usò solamente la Stazione da Battaglia denominata Morte Nera ed i Caccia TIE in essa imbarcati.

Anche questa battaglia come quella di Scarif non era stata pianificata dall'Alleanza Ribelle , non ce n'era stato il tempo; mentre da parte imperiale fu pensata come battaglia d'annientamento.

Si voleva infatti, sfruttando l'enorme potenza distruttiva della Morte Nera , eliminare la principale base ribelle e con essa sia l'Alto Comando Militare che la Dirigenza Politica dell'Alleanza Ribelle, in pratica porre fine alla ribellione come forza organizzata.

Preludio

" Ogni attacco portato dai ribelli contro questa stazione sarebbe un gesto inutile, non importa quali siano i dati tecnici che abbiano ottenuto "

- Ammiraglio Conan Antonio Motti

Nella Battaglia di Scarif , l'Alleanza Ribelle, pur al prezzo di terribili perdite era riuscita ad ottenere una vittoria strategica, impadronendosi dei piani costruttivi della Morte Nera , che però non era stato possibile trasmettere all'Alto Comando dell'Alleanza , il compito di portare i piani su Alderaan  fu affidato alla Principessa Leia Organa , cominciò così una mortale partita tra uno sparuto e mal assortito gruppo di Ribelli e le forze Imperiali guidate da Darth Vader , le quali riuscirono a catturare la Principessa Leia ma non prima che potesse mettere in salvo i dati in suo possesso nella memoria di un Droide Astromeccanico , R2-D2 fuggito sul pianeta Tatooine con il suo compagno C-3PO .

I Droidi furono poi recuperati da Luke Skywalker , un ragazzotto che lavorava nella fattoria degli zii, il quale entrò in contatto con il Maestro Jedi Obi-Wan Kenobi che lesse il messaggio e con l'aiuto del contrabbandiere Han Solo e del suo co-pilota Chewbacca tentarono di portare i piani su Alderaan che nel frattempo era stato distrutto dalla Morte Nera per dare un esempio.

La loro nave, il Millenium Falcon venne catturato dai potenti raggi traenti della Morte Nera , ma essi riuscirono a non farsi catturare, anzi liberarono la Principessa Leia e grazie al sacrificio di Obi-Wan Kenobi che prima mise off line i comandi del quadro principale dei raggi traenti e poi ingaggiò un mortale duello con Darth Vader , riuscirono a scappare con la loro nave ed a raggiungere Yavin IV .

Ciò che essi non sapevano era che la loro fuga fosse stata in qualche modo facilitata da Darth Vader, che avendo collocato un segnalatore sul Millenium Falcon potè seguirli fino a scoprire la posizione della principale base ribelle e preparare il suo annientamento.

Preparativi

" Quindi hai avuto la ricompensa e te ne stai andando? "

"Proprio così, gia.... ho dei vecchi debiti da pagare con questa roba. E se anche non li avessi, non crederai che sarei così pazzo da restare qui, vero? Perché non vieni con noi ? Sei bravo, combatti bene, mi saresti utile. "

"Ma insomma , perché non dai un'occhiata in giro? Lo sai cosa sta per succedere, da cosa devono difendersi? A loro occorrono piloti come te,.... e tu volti loro le spalle ? "

" A che serve una ricompensa se non ci sei più? La Morte Nera non è un atto di coraggio, è un suicidio! "

" Bene Han, prenditi cura di te.  E' quello che sai fare meglio "

" Ehi Luke... che la Forza sia con te "

- Luke Skywalker e Han Solo nell'hangar sotterraneo della base Ribelle di Yavin IV 

I piani vennero scaricati dalla memoria di R2-D2 e immediatamente analizzati, sapendo gia cosa cercare, il punto da colpire fu trovato in tempi brevi, ma non era così facile da colpire, era piccolo, molto piccolo, schermato ai laser, si dovevano perciò usare i siluri protonici , arma di per sè non molto precisa, farli entrare in quella luce di scarico, poi il resto sarebbe venuto da sè, il siluro sarebbe sceso sino al reattore principale dove esplodendo avrebbe causato una reazione a catena e la distruzione della Morte Nera. Oltretutto era anche in una posizione difficile da raggiungere, al termine del Canale Equatoriale che divideva i due emisferi della Morte Nera , il che rendeva la corsa d'attacco obbligata, ma soprattutto, se si fosse dovuto ripetere l'attacco, prevedibile, una vera trappola per topi.

Tutto ciò venne comunicato ai piloti in un briefing molto veloce, dal Generale Jan Dodonna , un solo fatto positivo, la Morte Nera non aveva difese in grado di contrastare efficacemente un attacco di caccia stellari, erano semplicemente bersagli troppo difficili da colpire per i turbolaser della stazione da battaglia.

Non ci fu modo di fare di meglio, la Morte Nera era arrivata, o si distruggeva entro trenta minuti oppure...!

Il decollo fu immediato, furono inviati in missione tutti i velivoli disponibili, 22 X-Wing e 8 Y-Wing  , anche Luke Skywalker faceva parte degli equipaggi di volo, volava con il codice Rosso Cinque.

Luke era amareggiato, era convinto che Han Solo, che ormai era più di un amico, volasse con loro, invece Han aveva caricato ciò che gli era dovuto sulla sua nave e se ne era andato. Si sentiva tradito.

La Battaglia

" Guarda quant'è grosso quell'affare "

" Niente chiacchiere Rosso Due "

- Capo Rosso a Rosso Due all'inizio dell'attacco

Dopo il decollo i velivoli si raggrupparono, dividendosi in due gruppi o squadroni, da una parte i caccia, nome in codice Rosso, dall'altra i caccia bombardieri, nome in codice Oro.

Tutto si svolse in tempi rapidissimi, la Morte Nera era così vicina che la raggiunsero in pochi minuti, poi fu una corsa contro il tempo, non c'era spazio per virtuosismi o per piani complicati, bisognava colpire, i caccia dovevano sopprimere le difese più pericolose in modo che i bombardieri potessero attaccare in relativa sicurezza, non c'era davvero altro da fare.

Era vero che i caccia erano troppo piccoli, ma c'erano molte torrette e molti cannoni che sparavano.

Cominciarono gli attacchi alle postazioni di difesa che ben presto si trovarono in difficoltà.

Luke si sentiva nel suo elemento, sembrava di esserci nato in quel caccia, cominciò ad attaccare ogni postazione che gli capitasse a tiro, con un'irruenza tale da rischiare di rimanere coinvolto nelle esplosioni da sé stesso provocate,

All'interno della Morte Nera, mentre ferveva la preparazione del cannone al tiro, Darth Vader  informato delle difficoltà incontrate dalle difese ordinò di lanciare i Caccia TIE.                                                                                                      I TIE sciamarono dai loro ricoveri ed impegnarono subito gli X-Wing; la situazione divenne istantaneamente più complicata, ma c'era anche un vantaggio, le difese antiaeree non potevano intervenire per paura di colpire i propri piloti; Capo Oro  ( Jon Vander " Duchtman " ) ne approfittò per lanciarsi all'attacco seguito da due gregari, si infilarono nel canale ed iniziarono la corsa di attacco, la Bomb Run.

Mancavano cinque minuti al tiro.

Darth Vader che si era accorto della mossa, usci con due gregari per intercettare i bombardieri nel canale, Capo Oro con i suoi due compagni proseguì l'attacco nonostante alcune batterie, situate sulle pareti del canale, li avessero presi di mira, improvvisamente le batterie tacquero, voleva dire una cosa sola, caccia nemici nell'area.

Il Signore dei Sith si lanciò personalmente all'attacco, i pesanti bombardieri Y-Wing, nell'impossibilità di effettuare qualsiasi manovra evasiva visto il poco spazio disponibile e la mole dei velivoli furono facile preda per lui , anche perché sino all'ultimo continuarono la corsa d'attacco.

Nel frattempo, a bordo della Morte Nera gli ufficiali addetti alla difesa, studiando la geometria dell'attacco lanciato dall'Alleanza Ribelle, scoprirono il bersaglio e l'effetto che ne sarebbe sortito se fosse stato centrato, uno degli ufficiali , Jude Edivon avverti il Gran Moff Tarkin del pericolo e gli consigliò di evacuare la stazione, ma Tarkin sprezzantemente rifiutò.

All'esterno intanto Garven Greis , Capo Rosso, guidò un altro attacco alla luce di scarico, seguito da due compagni si infilò nel canalone ed iniziò la corsa d'attacco. Darth Vader si lanciò all'inseguimento, Il computer d'attacco di Greis agganciò il bersaglio, ora era solo una corsa contro il tempo, c'è l'avrebbe fatta a lanciare prima di essere abbattuto?Ce la fece, prima di essere abbattuto , ma i siluri protonici colpirono l'esterno del bersaglio, tutto inutile, tutto da rifare.

Un minuto al tiro.

Luke con gli ultimi due X-Wing rimasti era rimasto in attesa, pronto per l'ultimo attacco, ora toccava a lui; seguito dai suoi due gregari, Wedge Antilles e Biggs Darklighter , si infilò nel canale a tutta velocità nel tentativo di ridurre i tempi della corsa d'attacco, Darth Vader si lanciò all'inseguimento.

Rosso Cinque proseguì la corsa a folle velocità, gli sembrava di volare nei canyon di Tatooine , anche questo sembrava un canyon, un canyon d'acciaio , e non si correva per gioco, la posta era la vita;  Wedge Antilles fu colpito e dovette abbandonare, il computer di Luke agganciò il bersaglio, improvvisamente gli sembrò di udire la voce di Obi-Wan Kenobi : " usa la Forza Luke, segui l'istinto Luke. "  non era la prima volta che gli accadeva, lo ascoltò, disattivò il computer e si concentrò sul bersaglio.

Nella base dell'Alleanza Ribelle su Yavin IV seguivano l'evolversi del combattimento con ansia crescente, si accorsero della disattivazione del computer d'attacco e temendo il peggio chiamarono Luke, che rispose loro di non preoccuparsi e proseguì l'attacco.

Darth Vader colpì Biggs, ora poteva occuparsi del Leader, strinse le distanze, non riusciva ad inquadrarlo, quel caccia sembrava un Ewok , non stava fermo un istante, non riusciva a tenerlo nel reticolo di puntamento, lo ebbe finalmente, aprì il fuoco, all'ultimo istante Luke scartò di lato, fu colpito R2-D2 . Vader pensò che la Forza era potente in quell'uomo, ma non aveva importanza, l'avrebbe abbattuto. 

Improvvisamente Vader udì un'esplosione dietro di lui, vide uno dei suoi gregari disintegrarsi in una palla di fuoco, vide una nave da carico scendere in picchiata su di lui, sparando con tutte le armi che aveva; Han Solo , urlando a più non posso lanciò il Millenium Falcon in una picchiata suicida, mentre Chewbacca sparava ai Caccia TIE, ne colpì uno in pieno, colpì di striscio il secondo, sbilanciandolo e mandandolo a sbattere contro la parete dove esplose, lo spostamento d'aria investi il terzo, facendogli perdere il controllo e scaraventandolo fuori dal canale nello spazio. Luke era libero di agire, Han gli gridò di terminare il lavoro, che le spalle gliele copriva lui.

Darth Vader stava lottando con i comandi del suo Advanced TIE, non riusciva a riprenderne il controllo e si stava allontanando sempre più dalla Morte Nera.

A bordo della Morte Nera si era pronti a fare fuoco, l'energia veniva incanalata al Superlaser , la base Ribelle era in vista.

Luke continuava la bomb run, attorno a lui tutto appariva sfuocato, solo il bersaglio era bene in vista, si sentiva calmo, rilassato, più vivo, sembrava che qualcosa fluisse dentro di lui, gli desse energia, la Forza?

Nella Morte Nera si ordinò il fuoco.

Luke lanciò i suoi siluri protonici che centrarono il bersaglio e cominciarono a cadere nel reattore, cabrò e seguito dal Millenium Falcon e dai pochi caccia superstiti dell'Alleanza Ribelle si allontanò.Dietro di loro una mostruosa esplosione squarciò lo spazio, un grande anello di materiale fuso vi si disperse, la Morte Nera non esisteva più.

Darth Vader riprese il controllo del suo caccia, in tempo per vedere la distruzione della Morte Nera, scuotendo il capo si allontanò.

Tutta la battaglia era durata sì e no venti minuti, ma quei venti minuti avevano fatto la storia, niente sarebbe più stato come prima.

Conseguenze

" Gran tiro ragazzo! Questo è stato uno su un milione "

- Han Solo a Luke Skywalker

La distruzione della Morte Nera fu un colpo durissimo per l'Impero e segnò il punto di svolta della Guerra Civile Galattica, certo l'Impero avrebbe vinto altre battaglie, ma aveva perso il prestigio,tutti ormai sapevano o presto avrebbero saputo che le forze Imperiali non erano invincibili, che potevano essere sconfitte e questo fu un danno di gran lunga maggiore che non le gravissime perdite subite, dopo la Battaglia di Yavin IV , l'Impero non fu più lo stesso.

Le conseguenze immediate furono molto meno prosaiche, dopo i meritati festeggiamenti, durante i quali Luke e Han Solo vennero premiati con una medaglia per il loro coraggio di fronte all'esercito Ribelle, accompagnati da Chewbacca,  l'Alleanza dovette mettersi alla ricerca di una nuova base operativa, quella su Yavin IV era ormai conosciuta ed esposta agli attacchi delle Forze Imperiali. Nello stesso tempo, allo scopo di tenere l'Impero , ormai vulnerabile, sotto pressione, furono condotti molti attacchi ad installazioni Imperiali, depositi, industrie strategiche e manifatturiere.

L'Impero era nel caos, l'Alto Comando decimato, moltissimi scienzati e tecnici di valore morti, l'arma più potente della Flotta Imperiale distrutta con tutto l'equipaggio e le truppe imbarcate uccisi ( circa due milioni di morti, più tutto l'equipaggiamento ).

L'Imperatore colse l'occasione per liberarsi di persone ormai inutili o addirittura ostili, molti ufficiali furono eliminati nel senso letterale del termine, altri furono imprigionati, altri semplicemente trasferiti o messi a riposo, anche alcuni ministri seguirono la medesima sorte.

Molti giovani ufficiali vennero promossi per occupare i posti liberatisi, fu nominato un nuovo comandante delle Forze Imperiali: il Generale Cassio Tagge che per l'occasione fu promosso a Gran Generale.

Una curiosità, la Battaglia di Yavin influenzò persino il calendario; dopo la battaglia si prese l'abitudine di fare di essa un riferimento temporale, di tutto quello avvenuto prima si indicavano il numero di anni seguito dalla sigla BBY ,che significa Before Battle of Yavin ( prima della battaglia di Yavin ), mentre tutto quello che successe dopo si indicano prima gli anni, seguiti dalla sigla ABY , After Battle of Yavin ( dopo la battaglia di Yavin ).

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale